testata
Introduzione
 
Nell’introdurre questo volume sulla vita del villaggio, il pensiero non puo’ non correre alla dedizione che i villeggianti dedicano a se stessi e alla comunita’ per trascorrere lietamente pochi mesi dell’anno.
 
La memoria si indebolisce se non la si esercita, cosi’ diceva Cicerone.
 
Sono passati quattro decenni e piu’, e ancora oggi abbiamo bisogno di testimonianze per ricordare chi chi siamo e da dove veniamo.
 
Questo libro, pieno di gioia, di rimpianti e di speranze, rappresenta cio’ che di piu’ bello si possa offrire nel nostro villaggio e immagini e i programmi testimoniano l’evolversi di un villaggio mai fermo e in continuo  sviluppo.
 
Cio’ che lasceremo sara’ di aiuto a chi rimarra’; spero che queste pagine possano suscitare  ricordi in coloro che hanno vissuto questi tempi e interesse e curiosita’ nei nostri giovani che si interrogano sull’aspetto del villaggio e sullo svolgersi della sua vita.
 
 
Precedente  |  Successivo ]     [ Su  |  Primo  |  Ultimo ]     (Article 128 of 164)
 
Piede